Cerca

Sony vende i PC per fare cassa.

AddThis Social Bookmark Button

Sony Corporation dismette la divisione informatica (e crea uno spin-off per quella TV). La notizia arriva dopo settimane di indiscrezioni tramite una nota ufficiale della casa madre che parla di contenimento dei costi e taglio di posti di lavoro per rimanere competitiva sul mercato.

I diffusissimi ed apprezzati Sony Vaio diventeranno quindi un prodotto della Japan Industrial Partners, un fondo di investimento a cui la stessa Sony parteciperà con un 5% di quote. 

Con la fuoriuscita di Sony dal mercato dei PC finisce in qualche modo un'era: tradizionalmente visti come modelli di punta dal design ricercato, i sistemi Vaio non vendono più come un tempo e la parabola discendente del mercato dei PC nel suo complesso non permette più a Sony - che di problemi finanziari ne ha parecchi, indipendentemente dai computer - di giocare in un settore iper-competitivo dove i margini di guadagno si fanno sempre meno "spumeggianti" per tutti - Lenovo esclusa.

D'ora in poi Sony si concentrerà sui gadget mobile (smartphone, tablet) e la divisione intrattenimento (PS4), e così finisce una storia che anni addietro avrebbe potuto prendere una piega completamente diversa: in contemporanea all'annuncio della dismissione dei PC Vaio, dall'archivio storico dei reporter giapponesi esce la notizia per cui Steve Jobs aveva contattato Sony nel 2001 nel tentativo di stringere un accordo per installare il sistema Mac OS sui sistemi del colosso giapponese. Jobs aveva un grande rispetto per le scelte di design di Sony, scrive Nobuyuki Hayashi.

Fonte: Punto INformatico

Newsletter

Login Form

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen