Cerca

Tablet 3D, il futuro è dietro l'angolo

AddThis Social Bookmark Button

 

Arrivano gli schermi dei tablet per vedere in 3D grazie a un sistema 'a nebbia': le immagini visualizzate possono essere spostate, manipolate e condivise rapidamente anche con altri utenti provvisti dello stesso dispositivo. Si chiama 'Mis Table' ed è stato sviluppato da un gruppo di ricerca dell'Università di Bristol, che lo presenterà in occasione della Conference on Human Factors in Computer Systems in programma dal 26 aprile al 1 maggio a Toronto.

Lo schermo è una sorta di tablet capace di riprodurre le immagini in due dimensioni su una sorta di 'nebbia', della quale non si conoscono al momento ulteriori dettagli. In questo modo è possibile una visualizzazione tridimensionale.

Le immagini in 3D sono quindi una sorta di 'illusione' e una soluzione che permette all'utente di continuare a lavorare senza impedimenti sul tablet. "Mis Table - ha spiegato Sriram Subramanian, uno dei responsabili del progetto - amplia le potenzialità dei tablet convenzionali in molti modi completamente nuovi e unici. Gli utenti possono inoltre facilmente passare dall'interazione con il proprio schermo 3D individuale, alla superficie del tablet fino a interagire con le altre persone connesse".

L'idea di usare la 'nebbia' per visualizzare in 3D consente di ottenere un'immagine 'trasparente', che da un lato permette all'utente di continuare a poter lavorare sul proprio schermo e dall'altro, di poter usare lo strumento come un 'livello' aggiuntivo della realtà fisica che si trova dietro l'immagine 3D.

 

Fonte Ansa.it

Newsletter

Login Form

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen